Bitcoin Era: Truffa O Seria?

Chiunque voglia guadagnare soldi veri con Bitcoin in questi giorni prima o poi non potrà evitare i nuovi sistemi di trading automatizzati - come Bitcoin Era - in linea di principio. Dal momento che ora ci sono molti broker di questo tipo, e dal momento che non sono sempre facili da distinguere a prima vista, stiamo iniziando oggi un test Bitcoin Era e vorremmo riportare qui l'esperienza che abbiamo acquisito.

Quali sono le esperienze degli utenti con Bitcoin Era?

I trader che sono alla ricerca di rapporti da parte di altri utenti sulla loro esperienza con Bitcoin Era si trovano ad affrontare per primi un grave affronto. Qui, i risultati per questo termine, che sono mostrati nelle prime posizioni dai soliti motori di ricerca, di solito hanno poco a che fare con il rispettivo broker.

Tuttavia, alcuni rapporti di prova si possono trovare nei posti più bassi, ma non è del tutto sicuro da quali tradizioni hanno origine le esperienze presentate. In questo modo una valutazione dell'offerta può essere valutata solo condizionalmente. A un certo punto, naturalmente, l'utente si imbatte anche nel suo broker ricercato. Nella pagina iniziale, un video sorprendente attira l'attenzione sul servizio clienti di Bitcoin Era. Descrive Bitcoin Era come un mix di uomo e macchina, che sono negoziabili con i CFD e anche con altri asset delle valute criptate.

Come sembra, Bitcoin Era sarà offerto ad un numero limitato di utenti solo per un periodo di tempo definito

I primi passi quando si utilizza Bitcoin Era

Se un visitatore del sito è ora più interessato a ciò che l'Era ha da offrire e si è anche registrato qui, sarà indirizzato direttamente ad un'altra piattaforma. Al momento della registrazione, il visitatore è invitato a fornire il suo numero di telefono. Nel corso del processo, appare ora l'indicazione che un dipendente dell'azienda contatterà l'utente per telefono.

Se questo sia il caso di Bitcoin Era non può ancora essere valutato in modo definitivo a questo punto. Ciò che è certo, tuttavia, è che gli operatori dicono quasi poco di se stessi e la rispettiva offerta non è descritta molto chiaramente. Né vengono fornite informazioni sui depositi o sui prelievi.

Quanto è onesto Bitcoin Era?

Il tasso di successo del test è stato dell'88%. È importante sapere che tutto ciò che supera l'80 per cento rappresenta un risultato eccezionale.

L'investimento con un Kryptorobot speciale è comunque sempre rischioso, pertanto si consiglia di effettuare solo un deposito minimo di 250 Euro sul conto.

Abbiamo testato questa piattaforma e siamo particolarmente convinti della sua applicazione istintiva e del suo tasso di successo.

Come funziona il deposito, il commercio e il ritiro di Bitcoin Era?

I trader che fanno trading sulla piattaforma Bitcoin Era ricevono alcuni segnali, anch'essi promettenti. Successivamente, l'investitore decide se sfruttare o meno l'opportunità. Bitcoin Era si affida sempre ad uno specifico CFD broker a cui vengono inviati i segnali e che di conseguenza esegue le operazioni.

Se la quota percentuale per un profitto e anche una perdita è particolarmente elevata, i trader devono avere una percentuale di successo del 70% in termini di valutazione per poter mostrare un equilibrio positivo nel tipo di speculazione. Bitcoin Era ha mostrato un'alta percentuale di successo dell'86% nel test. Inoltre, gli utenti che fanno trading nel segmento richiedono ulteriori disposizioni per il successo del trading.

Registrazione ufficiale Bitcoin Era

Bitcoin Era: Truffa O Seria? 1
4.5/5

Registra il tuo account Bitcoin Era attraverso StartupEuropeMap e ricevi un GRATIS Responsabile del conto personale per guidarvi nel processo di configurazione del vostro conto.

Registrazione con Bitcoin Era

 

 

Passo 1: Registrazione e login

 

 

Gli operatori che desiderano registrarsi su Bitcoin Era devono solo inserire il loro nome e cognome. Sono richiesti un numero di telefono, un indirizzo e-mail e una password validi. Questo può anche essere generato automaticamente dal sito web.

 

 

Non appena un investitore avrà inserito i suoi dati personali sul sito, riceverà una e-mail di conferma. In seguito potrà accedere all'offerta di quella piattaforma di trading in modo completo e sicuro.

 

 

Fase 2: Il modo di testare la piattaforma

 

 

Il potenziale trader deve sempre essere consapevole del fatto che l'ambiente dello scambio online è particolarmente complesso. Per questo motivo corre il rischio di perdere il denaro investito in un tempo molto breve. Subito dopo la registrazione, dovrebbe quindi prima provare la modalità di test offerta per familiarizzare con le funzioni dell'intera piattaforma di trading. I trader hanno la possibilità di effettuare vendite e acquisti, nonché di provare un robot crittografico, che opera automaticamente senza alcun rischio finanziario.

 

 

Se gli investitori realizzano profitti nella modalità di test, non possono essere pagati. Queste transazioni sono solo acquisti e vendite immaginarie, che non hanno alcuna influenza sugli eventi reali del mercato. Anche i prezzi offerti vengono adeguati in questo caso. Questo ha due motivi principali:

 

 

Da un lato il potenziale investitore ottiene una sensazione più riconosciuta per il trading online.

 

 

D'altro canto, gli si dovrebbe quindi chiedere di versare importi più elevati sul conto sulla piattaforma di trading.

 

 

La modalità di test offerta serve agli operatori del lato quindi principalmente come strumento di marketing, per cui gli investitori non dovrebbero attribuire un grande peso ai profitti della modalità da testare.

 

 

Nella migliore delle ipotesi, la modalità di test dovrebbe consentire ai trader di familiarizzare con la piattaforma di trading e il funzionamento del robot di trading. D'altra parte, i trader dovrebbero assicurarsi di selezionare le impostazioni in questa modalità allo stesso modo che nel trading reale in un secondo momento. Gli investitori dovrebbero anche provare quelle opzioni durante il trading che vogliono utilizzare in seguito quando vogliono rischiare il loro denaro reale. Se l'investitore prende le perdite solo nella modalità di prova, dovrebbe pensare alla strategia di trading e sceglierne un'altra. Perché la procedura prevista potrebbe non avere successo nel fatto, piuttosto se non funziona già con valori ponderati.

 

 

Fase 3: Le opzioni di deposito

 

 

Se i potenziali investitori hanno provato sufficientemente la modalità di prova, il primo deposito viene ora effettuato. Sulla piattaforma sono accettati i seguenti fornitori di servizi di pagamento e tipi di pagamento:

 

 

  • PayPal,
  • Skrill,
  • Bonifico bancario,
  • Western Union,
  • tutte le principali carte di credito, e
  • WebMoney

 

 

I principianti non dovrebbero attualmente superare l'importo minimo di deposito. Tuttavia, devono tenere presente che i tempi di elaborazione di tutti i metodi di pagamento non sono uguali. Ad esempio, un bonifico bancario dovrebbe richiedere alcuni giorni lavorativi per essere accreditato sul conto. Per i pagamenti con carta di credito, il tempo di elaborazione è di solito di poche ore.

 

 

Per un buon inizio si consiglia un piccolo importo di 250 euro. Questo è assolutamente sufficiente per elaborare molte piccole transazioni sulla piattaforma, in modo che gli investitori possano conoscere bene il mercato azionario. Tuttavia, chiunque si assuma un unico grande rischio sui CFD deve anche essere consapevole del rischio di perdita totale, perché si tratta di un prodotto particolarmente speculativo.

 

 

Fase 4: Il trading automatizzato

 

 

L'investitore ha ora la possibilità di effettuare tutte le transazioni in modo indipendente o di rischiare il trading automatico utilizzando il cosiddetto robot cripto. Si tratta di programmi con un algoritmo speciale, che dovrebbe essere in grado di calcolare in anticipo l'andamento del prezzo. Tuttavia, il tasso di successo di questi robot differisce da una piattaforma di trading all'altra.

 

 

Se decidete di utilizzare il trading automatico, dovete effettuare alcune impostazioni in anticipo. Ad esempio, il credito depositato, il prezzo e l'asset devono essere regolati. Spesso è possibile inserire il profitto desiderato o anche la perdita massima, dopodiché il robot automatico vende, se viene raggiunto anche il limite.

 

 

Il trader può seguire le transazioni sul suo schermo in tempo reale. In caso di una possibile situazione negativa sul mercato, è meglio disattivare questo robot, perché non è sempre in grado di rilevare le situazioni di mercato negative, che si estendono anche su un periodo di tempo più lungo. Tuttavia, questo robot non rappresenta una garanzia di trading utile.

 

 

L'Bitcoin Era è una truffa?

 

 

Alla domanda se l'Bitcoin Era sia o meno una vera e propria frode si può rispondere molto facilmente. La prima impressione non indica un'intenzione ipocrita di tutti gli operatori.

 

 

Noi stessi non abbiamo potuto trovare alcun segno di truffa, frode o truffa nel Bitcoin Era durante i test.

 

 

Ci può essere una certa esperienza dell'applicazione Bitcoin Era su Internet, ma le opinioni sono divise. Mentre alcuni investitori considerano l'offerta in questo caso fraudolenta e anche dubbia, altri trader la considerano molto seria. Tuttavia, non è possibile dire con assoluta certezza da dove provengono le pagine su cui sono state pubblicate queste opinioni. Di conseguenza, queste hanno solo un valore informativo limitato per la valutazione.

 

 

Anche Bitcoin Era è una cosa seria?

 

 

I fornitori di Bitcoin Era promettono agli investitori che possono realizzare alti profitti in un tempo molto breve. Ma con tali promesse i trader dovrebbero essere sempre sospettosi in ogni caso.

 

 

Soprattutto nel periodo iniziale, tuttavia, i futuri trader possono limitare il rischio a un minimo sicuro una volta deciso il fornitore. Quindi in un primo momento dovrebbero depositare qui solo piccole somme di denaro per essere sicuri di avere davvero a che fare con un operatore serio del sito, che esegue anche i pagamenti in modo sicuro e con la soddisfazione degli utenti.

 

 

Yvonne Catterfeld; Lena e un

 

 

cambiamento: Queste celebrità hanno già investito in Bitcoin Era?

 

 

Su molti siti web, gli utenti possono leggere che note celebrità come Yvonne Catterfeld, Lena Gercke, Boris Becker, Klaas Heufer Umlauf, Dirk Müller, Rubin Lind, Andrea Nahles, Lena, Til Schweiger, Thomas gottschalk, Oliver Welke, Günther Jauch o Wolfgang Lippert hanno investito in Bitcoin Era. Anche questo è riportato dalla ZDF. Anche se a questo punto non possiamo verificare se queste celebrità abbiano effettivamente investito, pensiamo che la probabilità che ciò avvenga davvero è piuttosto bassa.

 

 

Purtroppo, molti siti web ricorrono spesso a metodi fraudolenti quando si tratta di pubblicità per il commercio di automobili e prodotti. Spesso, anche su questi siti web, gli utenti non vengono reindirizzati al vero Robot Bitcoin Era, ma finiscono su un sito web dubbio.

 

 

Bitcoin Era nella stampa: Rapporti in Zeit, Bild e su ZDF

 

 

Come già descritto nel paragrafo precedente, ci sono sempre bugiardi che non fanno pubblicità esclusivamente con i nomi delle celebrità, ma anche con i giornali, i media e i programmi televisivi. Qui presumibilmente il giornale Bild, ZDF, chip.de, heise, la grotta dei leoni, duro ma giusto così come anche ulteriori trasmissioni, riviste o pagine web sono di aver riportato sull'attuale Bitcoin Era.

 

 

Purtroppo, le notizie fittizie servono solo a indirizzare gli utenti verso siti fraudolenti.

 

 

La conclusione sul Bitcoin Era

 

 

Nel test condotto non abbiamo trovato alcun segno di frode. L'interfaccia istintiva e il buon tasso di successo dell'88% ci hanno convinto a commerciare con Bitcoin Era.

 

 

Se volete iniziare subito il vostro test, va detto che si tratta di un investimento speculativo e di conseguenza deve essere versato solo un contributo minimo, e questo solo se l'investitore è consapevole che non solo i profitti ma anche le perdite sono possibili.

Valutazione dell'utente

4.5/5

Verificato

it_ITItalian